share-ios-app-without-publishing-on-apple-app-store

Come condividere la tua app iOS senza pubblicare su Apple App Store?

Ora che avete creato un'app per iOS e siamo pronti a intraprendere il suo viaggio, discutiamo del processo di pubblicazione delle app. Il motivo alla base della distribuzione di app è quello di condividere l'app iOS con il pubblico giusto. Bene, quando si tratta di pubblicare app, l'opzione ovvia che ci viene in mente è l'App Store di Apple. Nessuno può negare che la portata degli utenti del negozio iOS sia eccezionale e che i servizi offerti da esso abbiano i loro vantaggi.

Distribuzione di Apple App Store:

La piattaforma più comune per la distribuzione di app per iOS è Apple App Store. Rende la tua app disponibile a tutti gli utenti Apple e aiuta persino a monetizzare l'app impostando l'acquisto in-app e assegnando un prezzo di acquisto.

Pubblicare la tua app sul negozio iOS porta la tua app a un'enorme base di clienti. Pur essendo una piattaforma intuitiva per gli sviluppatori, il processo di approvazione delle app può essere un po 'complicato. A volte potrebbe esserci un enorme ritardo nel processo di approvazione. In alcuni casi, occorrono anche mesi prima che le app ottengano l'approvazione. Il processo di approvazione verifica che l'app segua le linee guida appropriate. Se la tua app ha problemi di prestazioni, buggy o spam, sarà sicuramente respinta. Puoi anche trovare il motivi del rifiuto dell'app da parte di Apple App Store. Nel caso in cui il processo di approvazione dell'app ti stia diventando fastidioso, allora ci sono varie altre alternative per condividere l'app iOS. Alcune delle alternative di condivisione dell'app su Apple App Store sono discusse di seguito:

1. Implementazione ad-hoc:

ad-hoc-distribuzione

Apple fornisce un Distribuzione di app ad-hoc opzione per gli sviluppatori che desiderano condividere l'app iOS per la beta privata o una distribuzione temporanea. In questo processo, lo sviluppatore dell'app deve consegnare il binario dell'app a ciascun utente tramite e-mail o URL di download. Per assicurarsi che il lavoro binario sul dispositivo dell'utente, lo sviluppatore richiede di aggiungere il TU HAI FATTO di ciascun dispositivo e registrarli a Apple Member Center. Il binario dell'app non verrà eseguito su nessun dispositivo normale fino a quando non verrà registrato nei modi sopra discussi. Il tuo profilo ad hoc garantisce che le versioni di test della tua app non vengano copiate e distribuite secondo la tua approvazione. Esporta la tua applicazione tramite l'opzione Xcode. (Informazioni dettagliate qui). Una volta che il binario dell'app è stato esportato, può essere distribuito con MDM (Gestione dispositivi mobili). Ma hai ancora bisogno di aggiungere l'UDID di ogni dispositivo. Non c'è alternativa a questo. Dopo quello giusto installare l'applicazione sul dispositivo. Ci sono alcuni punti importanti che è necessario conoscere prima di passare a questa opzione di implementazione:

  1. Richiede un Apple Developer Account che costa circa $ 99 all'anno.
  2. Questo processo di distribuzione è limitato agli iPhone 100, 100 iPad e 100 iPod touch. Inoltre, uno sviluppatore deve acquisire il TU HAI FATTO di ogni dispositivo per condividere l'app iOS.
  3. Ogni volta che viene aggiunto un nuovo UDID, è necessario creare una nuova versione dell'applicazione. Possono essere aggiunti solo fino all'abbonamento annuale.

Professionisti della distribuzione ad-hoc:

  • Il processo di approvazione del negozio iOS per la tua app non è richiesto.
  • Il tuo elenco di app non sarà visibile al pubblico e non potranno acquistarlo o installarlo.

Contro dispiegamento Ad-hoc:

  • Il numero di dispositivi è limitato a 100 che può essere sostituito solo una volta durante l'abbonamento annuale.
  • L'UDID (Unique Device ID) di ciascun dispositivo deve essere registrato manualmente con il profilo di provisioning.
  • Il profilo sviluppatore è valido solo per un anno. Dopodiché, devi ricostruire la tua app con un nuovo profilo.

2. Distribuzione dell'app in-house aziendale:

enterprise-in-house

Questo metodo di distribuzione dell'app è venuto a contrastare il processo di distribuzione ad-hoc. Come ad-hoc, qui, non è necessario aggiungere l'UDID di ogni dispositivo. Se hai creato un'app e vuoi condividere l'app iOS internamente con lo staff, questa tecnica ti salverà dallo sforzo extra di registrare l'UDID di ogni dispositivo. La distribuzione aziendale entra in gioco quando un'app viene esportata tramite Xcode e si punta a installarla su qualsiasi dispositivo senza inviarla ad un negozio iOS o registrando gli UDID del dispositivo. La tua app può essere distribuita tramite e-mail, URL o MDM. Ci sono alcuni punti importanti che è necessario conoscere prima di passare a questa opzione di implementazione:

  • La distribuzione di app aziendali richiede un Account per sviluppatori Apple Enterprise che costa circa $ 299 all'anno.
  • Non c'è limite ai dispositivi, ma i dispositivi devono essere di proprietà delle organizzazioni.

Pro dell'implementazione di app in-house dell'azienda:

  • Non è necessario il processo di approvazione della tua app da parte dei regolatori iOS.
  • La tua app non sarà disponibile su Apple Store. Il pubblico non può acquistarlo o installarlo.
  • Tutti gli utenti dell'azienda possono utilizzare l'account per condividere l'app iOS.

Contro dell'implementazione di app in-house dell'azienda:

  • Questo programma è destinato esclusivamente ai dipendenti delle piccole organizzazioni.
  • L'organizzazione è pienamente responsabile della distribuzione e degli aggiornamenti delle app, sia manualmente che tramite email o tramite un
  • Il costo è più alto per l'account sviluppatore aziendale a $ 299 all'anno rispetto al normale account a $ 99 all'anno.

3. Metodo di distribuzione dell'app VPP B2B:

b2b-VPP-sviluppo

Programma di acquisto di volume di Apple ti consente di avere un app store privato per la tua attività personale. Puoi creare binari delle app interne per ogni dispositivo che ha aderito alla tua organizzazione. Hai anche la possibilità di condividere l'app iOS con altre aziende. Questo processo ha un processo di approvazione, ma è flessibile in quanto la tua app non è disponibile per il pubblico generale. VPP è un negozio privato, la distribuzione delle app è gestita dal programma. Questo processo è utilizzato principalmente con il servizio MDM.

A favore di B2B VPP App Deployment Method:

  • Otterrai un app store privato per la tua attività.
  • L'app può essere installata e utilizzata da ogni dispositivo che si unisce al programma.

Contro del metodo di distribuzione dell'app VPP B2B:

  • La tua app dovrà passare attraverso un processo di approvazione.

Conclusione

La scelta di un programma giusto da utilizzare è tanto importante quanto il piano di implementazione dell'app reale. Questi processi possono sembrare scoraggianti, ma con il giusto approccio e il corretto successo di pianificazione della tua app è assicurata. Rispettare le regole e le linee guida sopra menzionate e la tua app sarà pubblicata senza subire alcuna procedura di approvazione.

Letture consigliate: Alternative per pubblicare la tua app su Google Play Store

Joe Parker

We boast of the best in the industry plugins for eCommerce systems and has years of experience working with eCommerce websites. We provide best plugins for platforms like - Magento, Prestashop, OpenCart and Shopify . We also provide custom module development and customization services for the website and modules..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *